Incentivi occupazione Neet-2019

All’Incentivo Occupazione NEETpossono accedere i datori di lavoro che assumono giovani di età compresa tra i 16 ed i 29 anni che sostanzialmente non studiano e non lavorano.

NEET, acronimo inglese,  sta infatti per Not (engaged) in Education, Employment or Training  ossia Individui che non sono impegnati nello studio, nel lavoro e  nella formazione.

BENEFICIARI

Requisito fondamentale affinché il datore di lavoro possa godere dell’agevolazione è che il lavoratore da assumere, oltre a possedere il requisito anagrafico, sia iscritto al programma GARANZIA GIOVANI,   Programma europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile.

La misura dell’incentivo  consiste nello sgravio contributivo per i primi 12 mesi di assunzione pari 100% dei  contributi a carico del datore di lavoro fino ad un limite massimo di 8060 euro annui.

L’incentivo è a carattere nazionale, quindi spetta per le assunzioni effettuate presso le sedi di lavoro ubicate su tutto il territorio nazionale, con l’esclusione della sola provincia autonoma di Bolzano.

Le tipologie di rapporto di lavoro ammesse all’agevolazione sono i contratti a  tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione ed i  contratto di apprendistato professionalizzante.

L’incentivo è riconosciuto anche in caso di lavoro a tempo parziale (part-time).

Il beneficio è escluso espressamente nelle ipotesi di assunzione con contratto di lavoro  domestico o intermittente e nelle ipotesi di prestazioni di lavoro occasionale.

Per godere dell’incentivo i datori di lavoro dovranno autonomamente o attraverso intermediari abilitati inoltrare apposita istanza mediante il portale dell’INPS.

Lascia un commento

undici + 7 =